Benevento - sito web ufficiale della città - Dettaglio comunicato

Primo piano

 Decreto Legislativo n. 33 del 14/3/2013
Albo Pretorio on-line Autorità Garante dell′Infanzia e Adolescenza Regione Campania
 La tutela dei diritti dei minori
URP
 Servizi on line - Segnalazioni - URP
SUAP
 Sportello Unico AttivitàProduttive  Presenta la tua pratica on-line
Bandi Avvisi Graduatorie Ordinanze
 Database degli atti emanati dell’Ente ed eventuali FAQ (meramente di carattere consultivo, per gli atti ufficiali far riferimento alla sezione "Albo Pretorio on-line")
Raccolta differenziata
 - Porta a porta
 - Carta e cartoni
Bollino Verde
Ispezione prorogata al 31/12/2013

IMU-TARES Piano Comunale Protezione Civile PUC RUEC API Sportello Autorizzazione Sismica Turni Farmacie Meteo

 


ATTIVITA' PRODUTTIVE

   Industria
Agricoltura
Commercio
Artigianato


Comunicato del 07/11/2017

Via libera del Ministero all’ipotesi di bilancio stabilmente riequilibrato Lo rende noto l’assessore alle Finanze, Maria Carmela Serluca

Il Ministero dellInterno ha comunicato che in data odierna la Commissione per la stabilità finanziaria degli enti locali ha dato il via libera allipotesi di bilancio stabilmente riequilibrato, approvato dal Consiglio Comunale in data 4 maggio 2017, e alla programmazione triennale del personale collegata alla stessa ipotesi.


A renderlo noto è l’assessore alle Finanze, Maria Carmela Serluca, che spiega: “Le misure di riequilibrio poste in essere dallamministrazione in carica sono state ritenute valide dal Ministero dellInterno, che assegnerà un termine di 30 giorni per lapprovazione in Consiglio Comunale.


In particolare, le manovre di riduzione delle spese e di incremento delle entrate sono state ritenute conformi alla normativa vigente in materia di riequilibrio; parimenti la programmazione delle assunzioni di personale è stata ritenuta conforme alla normativa in unottica generale di riduzione di spesa e di riallocazione dei servizi.


Anche le verifiche effettuate sui fondi incentivanti della dirigenza e del personale hanno passato il vaglio del Ministero perché rendono più regolare ed efficiente lincentivazione delle risorse umane.


Un peso rilevante hanno avuto, infine, anche i chiarimenti forniti durante il periodo istruttorio, tra cui quelli relativi alle entrate derivanti dai beni patrimoniali, al piano operativo di razionalizzazione delle società e delle partecipazioni societarie possedute dal Comune, allo stato delle procedure di alienazione dei beni e alle azioni poste in essere per il potenziamento dell’attività di recupero dell’evasione e di riscossione delle entrate tributarie”.


Altri comunicati

Torna alla Home Page

 

^ Top page