Benevento - sito web ufficiale della città - Dettaglio comunicato

Primo piano

URP
CONTATTI:

Front Office: 0824 772833
Altri contatti:
0824 772832
 Decreto Legislativo n. 33 del 14/3/2013

Autorità Garante dell′Infanzia e Adolescenza Regione Campania
 La tutela dei diritti dei minori

SUT: SUAP - SUE
 Sportello Unico Attività Produttive 
Lo sportello-Ultime notizie-Avvio  istanze online-Gestione pratiche
Bandi Avvisi Graduatorie Ordinanze
 Database degli atti emanati dell’Ente ed eventuali FAQ (meramente di carattere consultivo, per gli atti ufficiali far riferimento alla sezione "Albo Pretorio on-line")

Raccolta differenziata
 - Porta a porta
 - Carta e cartoni

Piano Comunale Protezione Civile
PUC
Variante Piano Urbanistico Comunale

RUEC
API
Sportello Autorizzazione Sismica
Turni Farmacie
Meteo
Bacheca Sindacale
Intranet

Comunicato del 19/02/2021

Ex cementificio Ciotta, pubblicato l’avviso propedeutico all’affidamento dei lavori Lo rendono noto il sindaco Clemente Mastella e l’assessore Raffaele Romano

Il sindaco Clemente Mastella e l’assessore all’Urbanistica, Raffaele Romano, rendono noto che è stato pubblicato l’avviso pubblico per le manifestazioni d’interesse finalizzate alla successiva fase di invito per l’affidamento dei lavori di recupero funzionale ed efficientamento energetico dell’immobile confiscato ex cementificio Ciotta ubicato in contrada Olivola.


La struttura, com’è noto, è stata destinata al Comune di Benevento dall’Agenzia nazionale per l’amministrazione e la destinazione dei beni sequestrati e confiscati alla criminalità ed è stata oggetto di un Accordo di programma tra lo stesso Comune e l’Università degli studi del Sannio per una ricerca finalizzata alla promozione, allo sviluppo e al consolidamento di opportunità e iniziative di collaborazione per perseguire la riqualificazione e/o la valorizzazione socio economica dell’immobile.


Successivamente il Comune ha partecipato al bando regionale per il finanziamento di progetti di riutilizzo di beni confiscati – annualità 2020 ottenendo il via libera al progetto di recupero funzionale ed efficientamento energetico, che prevede un investimento complessivo di 110.000 euro e rappresenterà il primo passo verso il recupero dell’intera area.


Va, infine, ricordato che la struttura sarà destinata a diventare la Casa delle Associazioni ospitando al piano terra due locali destinati alle associazioni, un ingresso con segreteria e una sala riunioni. Al primo piano, invece, vi saranno altri tre locali destinati alle associazioni e una sala riunioni.


 


Altri comunicati

Torna alla Home Page

 

^ Top page